B come biscotti: quelli da inzuppo mattutino

Ta-daaaaaaaaaaaaan!!!!
Buona settimana già iniziata amici lettori! :-))))))))
Ebbene sì, sono ancora io che torno a raccontarvi di una ricetta e della mania di cui sapete già: la biscottite cronica!! 

Anche questi biscotti erano in attesa di uscire allo scoperto da un sacco di tempo…
Non so quante volte (ho perso il conto) la socia Silvia mi ha detto: “Emmettììììì, ma quando ti decidi a pubblicare quei biscotti????”
Ed in effetti, se ci avete fatto caso, anche loro girano sulla “giostrina delle anteprime” fin dalla primavera, forse…! :-OOO
Di certo  l’estate non era il periodo giusto per pubblicare un biscottino e per giunta pure al cioccolato!!! ;-))
Ma ora che è arrivato l’autunno e che al mattino è così confortevole sorseggiare una tazza di  caffè caldo, perché non accompagnare il rito tuffandoci dentro un paio di biscottini fatti da noi?
Se poi i biscottini in questione sono proprio ideali per l’inzuppo, come si può non approfittare??
:-DDD

Velocissimi e semplici da fare.
Ricchi di gusto ed energia.
La loro porosità e scioglievolezza vi conquisteranno!
Ne sono certa :-))))

INGREDIENTI:

440 g di farina 0 (con basso contenuto di proteine)
170 g di zucchero a velo
200 g di burro a temperatura ambiente
100 g di panna fresca*
50 g di fecola di fecola di patate
60 g di cacao amaro (di ottima qualità)
1 bustina di lievito (possibilmente non vanigliato)
1 pizzico di ammoniaca per dolci
1 uovo
1 cucchiaino di estratto di vaniglia (o i semi di una bacca)
farina di riso per lo spolvero

*ultimamente uso la panna di tipo uht (quella da cucina per intenderci, ma sempre crema di latte) che trovo in confezioni da 100 grammi così evito residui ed eventuali sprechi) 😉

PROCEDIMENTO:

In un’ampia ciotola, setacciare la farina, il cacao, la fecola, lo zucchero, il lievito e l’ammoniaca.

Mescolare con una frusta o anche con una forchetta (o con le mani che è bellissimo) in modo che tutte le polveri si uniformino; tagliare il burro a tocchetti facendolo cadere direttamente nella ciotola e procedere con la “sabbiatura”.

(clicca per ingrandire)

Con la punta delle dita strofinare i pezzi di burro facendo in modo che venga interamente assorbito dalla farina e dalle altre polveri; quello che otterrete sarà un composto che avrà appunto la consistenza della sabbia. Avete presente quella che si usa per fare i castelli?? Che non deve essere né troppo asciutta né troppo bagnata?? Ecco, proprio quella! (spero dalla foto si capisca meglio).
A questo punto, sempre nella ciotola, fare  una buca al centro ed unire l’uovo, la panna e l’estratto di vaniglia. Mescolare prima con una forchetta e poi lavorare l’impasto a mano fino ad ottenere una consistenza liscia e setosa.
Viste le temperature del periodo, l’impasto non necessita di riposo al fresco.
Ma se nella vostra cucina c’è un bel tepore, allora vi consiglio di avvolgere l’impasto in un foglio di pellicola e farlo riposare per una mezz’ora in frigo.
Trascorso l’eventuale riposo, spolverizzare il piano di lavoro con della farina di riso e stendere l’impasto ad uno spessore di 6-7 mm; con una formina a vostro piacimento ricavare i biscotti da posizionare direttamente su una teglia ricoperta di carta forno.
Eventuali ritagli di impasto potranno essere lavorati di nuovo.
Accendere il forno a 170° ed infornare per circa 13-15 minuti, lasciando gli ultimi due lo sportello in fessura per favorire l’uscita di umidità ed ottenere una friabilità perfetta! 😉

Otterrete una bella scorta di deliziosi biscotti, che si possono conservare benissimo in barattolo o in una scatola di latta per almeno 20 giorni.
Se preferite, potete anche metterli in un sacchettino e conservarli in freezer.
Quando li tirerete fuori, e saranno tornati a temperatura ambiente, sembreranno invece appena usciti dal forno. Incredibile ma vero!!!!
Ci proverete???? :-))))))))))))))
Intanto io ho preparato questi per voi!

APPROFONDIMENTO


La Panna
Per saperne qualcosa in più, c’è panna e panna… ovvero un interessantissimo articolo di Dario Bressanini che ci offre tante notizie e, come sempre, molti spunti di riflessione! 😉

Buon proseguimento di settimana a voi tutti.
Siate lieti, sempre!
Maria Teresa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime Ricette

Semolotti

Con cosa riprendere a pubblicare nella nuova cucina fresca fresca...

Leggi >>

Iscriviti alla
nostra newsletter
mensile

Odiamo lo spam quanto te...
quindi ti invieremo una sola email al mese con tutte le novità e le ultime ricette pubblicate.