Rubini – Panini con semi di melagrana e prezzemolo


Dopo i pani con i ricami stancil e le roselline di MT, la perfezione dei croissant di Tamara e i suoi simpatici porcellini e le mie zampine, ecco a voi i panini decorati con melagrana e foglie di prezzemolo!


​Ebbene sì, la raccolta di Panissimo con il tema del mese, Pani decorati, ci ha molto ispirato infatti le abitanti del condominio si sono scatenate! 



INGREDIENTI per 15 pezzi 

500 g farina 0 bio 11% proteine
315 g latte intero
  25 g burro
  25 g strutto
  20 g zucchero
  10 g sale
    8 g lievito di birra fresco
1/2 cucchiaino sciroppo di grano (malto)

  • latte per pennellare prima della lievitazione.
  • Uovo e acqua per pennellare prima di infornare.
  • semi di melograno e prezzemolo fresco per decorare.
oppure
125 g Pasta madre (togliere dal totale dei pesi 80 g farina e -40 g latte)
  85 g li.co.li  (togliere dal totale dei pesi -40 g farina e -40 g latte)

    PROCEDIMENTO


    Tirare fuori una mezz’oretta prima strutto e burro, in inverno, e pochi minuti prima in estate.
    Scaldare appena il latte e sciogliere il lievito. Setacciare la farina nella ciotola della planetaria, avviare al minimo la macchina e inserire a filo il latte per idratare tutta la farina, poi il sale e lo zucchero. Aumentare la velocità a 1.5 e far incordare l’impasto.
    Inserire il burro e lo strutto poco alla volta, ogni pezzetto deve essere assorbito dalla massa, prima di inserirne altro.
    Lavorare ancora fino ad assorbimento completo. Ci vorranno circa 10 minuti in totale.
    Ribaltare l’impasto su un piano e lavorarlo per due minuti, arrotondare e mettere in una ciotola imburrata. Coprire con un coperchio ermetico o pellicola sigillata. Porre a lievitare fino a raddoppio (circa 1 ora e mezzo).

    Riprendere la massa, sgonfiarla un poco e con un tarocco fare pezzature da 60 g circa.

    1. Schiacciare un po’ la pasta.
    2. Arrotolarla tipo filoncino (posizionando al centro e in alto la parte tagliata dal tarocco) riposizionare il rotolino con la chiusura al centro verso l’ alto e avvolgere nuovamente. Il tutto senza stringere troppo.
    3. Arrotondare sotto il palmo della mano. 
    4. Mettere su una teglia rivestita di carta forno, posizionare sopra i panini con la chiusura sotto, pennellare con del latte e coprire con pellicola senza sigillare per evitare che si appiccichi ai panini e far lievitare fino a raddoppio, circa 1 ora e mezzo anche qui.
    5. Pennellare con uovo intero battuto. Mettere le foglie di prezzemolo sul polpastrello, pennellate dal lato che deve aderire al panino e farle aderire allo stesso. Pennellare ancora sulle foglie e infornare a 180° in modalità statica per 15 minuti. Toglierli ancora biondi. 
    6. Appena fuori dal forno* fare qualche foro qua e là  per inserire i semi di melograno, io l’ho fatto con una bacchetta cinese dalla parte più stretta e poi ho roteato delicatamente nel foro per allargarlo un po’.
    NOTE

    *per trattenere meglio i semi sul panino si dovrebbero inserire a 3/4 minuti dalla fine della cottura, e infornare di nuovo ma il chicco perde tutta la brillantezza e si scurisce, perciò io la seconda volta ho optato per inserirli a fine cottura, voi sceglierete il metodo che preferite.

    Con questo impasto i panini non sono soltanto carini ma anche molto soffici e la mollica non è affatto asciutta.
    Silvia

      Questi panini si posizionano immediatamente nella raccolta di  Panissimo#38ideata da Sandra di Sono io, Sandra,  e da Barbara di Bread & Companatico,

    questo mese ospitata qui nel Condominio!



    °°°°°°°

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Ultime Ricette

    Semolotti

    Con cosa riprendere a pubblicare nella nuova cucina fresca fresca...

    Leggi >>

    Iscriviti alla
    nostra newsletter
    mensile

    Odiamo lo spam quanto te...
    quindi ti invieremo una sola email al mese con tutte le novità e le ultime ricette pubblicate.