Il pane di tutti i giorni



Il mio pane di tutti i giorni, il pane del condominio.
Con questo pane ho coccolato amici e vicini di casa nel periodo del primo lockdown. ðŸ˜Š
Un pane dalla mollica leggera, ma volutamente senza buchi, e crosta croccantissima!

Vi lascio qualche indicazione se vi va di farlo. 🥰
Ingredienti
600 g Farina Futura “la croccante” W210
430 g acqua
120 g lievito in coltura liquida     
1 g lievito di birra fresco    
12 g sale.
Ho fatto un’autolisi di un’ora e mezzo con 430 g di acqua e 600 di farina. 

Nel frattempo ho tolto dal frigo il lievito naturale rinfrescato il giorno prima e atteso che raddoppiasse. Appena pronto l’ho inserito nella ciotola della planetaria dove ho fatto l’autolisi, a questo punto ho inserito il lievito di birra sbriciolato.
Una volta che ho ottenuto l’ impasto incordato e liscio, ho aggiunto il sale. 

Ho poi trasferito la massa in una ciotola appena unta di olio e lasciato riposare coperta per mezz’ora, poi ho fatto delle pieghe sempre in ciotola. Riposo di altra mezz’ora e altre pieghe.
 Ho portato al raddoppio, ho diviso a metà l’impasto e formato i filoncini. Con la chiusura rivolta verso l’altro, e ben infarinati, li ho messi nei cestini di lievitazione, li ho insacchettati e messi in frigo a 6 gradi. La mattina erano pronti per la cottura.

Ho acceso il forno a 230 gradi e una volta arrivato a temperatura ho prelevato gli stampi dal frigo, ho capovolto i filoncini su teglia microforata e infornato.

Per i primi 15′ ho spruzzato vapore per tre volte poi ho abbassato a 200 gradi e cotto per altri 25′. Ho abbassato ancora a 175 e lasciato altri 15′. Ho abbassato la temperatura a 150 e messo sportello in fessura per altri 15′.

Il risultato è stato un pane leggero, asciutto e con una crosta croccante.

4 risposte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime Ricette

Semolotti

Con cosa riprendere a pubblicare nella nuova cucina fresca fresca...

Leggi >>

Iscriviti alla
nostra newsletter
mensile

Odiamo lo spam quanto te...
quindi ti invieremo una sola email al mese con tutte le novità e le ultime ricette pubblicate.